Vicino alla stazione  ferroviaria di New Hamburg, New York, c’è un casa chiamata “Jhon Lawson House”, che dovrebbe essere abbandonata da circa 20 anni, ma così non è perchè in realtà è abitata da manichini.

La casa costruita nel 1845, accoglieva una famiglia di contadini, nessun atto di crudeltà e nessuna morte violenta è avvenuta in quella casa, quindi non si può neanche dire che sia maledetta.

Anzi è stata una delle poche a salvarsi da un terribile incendio nel 1950.

I manichini della “Jhon Lawson House”, sono tutte donne vestite in abiti del 1800, e vengono visti seduti in veranda mentre imitano gesti consueti per le persone normali: in atto di leggere un libro, con in mano delle tazzine da te, etc..

Ogni giorno addirittura,cambiano posizione, abbigliamento e numero, ma in questi anni nessuno è riuscito a vedere chi sia realmente a posizionare i manichini e per quale motivo.

Una tesi è legata al deragliamento del treno del 1871 avvenuto a 200 metri dalla casa, costato la vita a 22 persone.

Parrebbe addirittura che questi manichini, siano sempre direzionati con lo sguardo proprio in quella direzione, nel punto esatto dove ci fu l’incidente.

I vicini affermano di aver visto molte volte, una luce tendente al verde provenire dalla finestra della cucina, senza però vedere nessuna persona al suo interno e nessuno è mai stato visto entrare o uscire da quella casa.

Nessuno sa chi sia il padrone della casa attualmente e i motivi che porterebbero a questo folle gesto che si protrae ogni giorno.

Le persone che si sono appostate davanti alla casa per scoprire qualcosa, hanno notato che i manichini nei giorni di pioggia non sono presenti: apparendo sempre prima dell’alba e scomparendo dopo l’1 di notte, per poi riapparire il giorno seguente con altri vestiti, altre espressioni e altre acconciature.

È possibile cercare la casa su Google Maps, digitando “8 Main St Wappingers Falls, New York”.

 

 

 

Foto prese da:

Home

http://dietroilmistero.com

http://mymistero.it

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata