Ormai la tecnologia avanza e si prende possesso anche del mondo dell’autoerotismo.

In Giappone infatti hanno creato la prima tuta per l’autoerotismo completa di visore 3D che permette di vivere un’intera esperienza con una ragazza virtuale.

La tuta infatti è creata per eccitare e provocare orgasmi maschili.

Il prototipo della tuta 3D che ricrea esperienze sessuali porterà sicuramente la pornografia ad un altro stadio.

tuta

Infatti viene combinata la tecnologia VR videoludica dell’Oculus Rift al dispositivo per l’autoerotismo Tenga.

Il pacchetto completo del prodotto con sensori dermici, un sistema di feedback tattile e quant’altro dovrebbe avere un prezzo intorno alle £300 a cui però bisogna ancora aggiungere quello dell’Oculus Rift.

Ecco di seguito un video esplicativo del prodotto:

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata